3lances AT 3lances.it (AT = @)      
We think solutions to work better  
   Home ·  3lances  ·  Servizi  ·  Contattaci
  
  
     
 
   
  Primo piano

  Articoli

Proponi un articolo
Archivio per argomenti
Archivio per mese

  Sondaggio

Si risparmia con l'open source?

Certo, la licenza è gratuita
Non necessariamente, l'assistenza è costosa
Molto, licenza gratis e poca assistenza
Per niente, tanta assistenza e costosa
No, ma i risultati sono migliori
Dipende da quanto si risparmia sulla licenza



Risultati | Sondaggi

Voti 3269

  Random links

Categoria:
Programmi utili

MySQL
MySQL è un server database che si distingue per le sue elevate performance e la velocità di esecuzione. Veloce, affidabile, disponibile per pressoché tutti i sistemi operativi e privo di bugs, è la soluzione ideale per siti Web di qualsiasi dimensione e traffico.

[Visitato 5736 volte]


Categoria:
Programmi utili

Amavis
Amavis è uno scanner per e-mail che supporta numerosi motori di scansione e si integra con diversi MTA (Mail Transport Agent). Noi abbiamo utilizzato l'integrazione con Clamav e Postfix.

[Visitato 8144 volte]


  Cerca su Google

Google

Il costo di una soluzione software
Postato il Wednesday, 02 March @ 19:48:00 EST di dallolmo

3 Lances Spesso le aziende hanno difficoltà nel valutare il costo delle soluzioni proposte. Questo succede perchè dietro al prezzo di acquisto della licenza o di realizzazione del software si nascono una serie di altri aspetti che vanno ad incidere sul reale costo dell'applicazione.

Ma come posso valutare il reale costo di una soluzione software? I fattori che incidono sul costo reale sono i seguenti:
  • (+) costo di licenza
  • (+) costo dell'assistenza (legato anche alla quantit√† di assistenza necessaria)
  • (-) benefici temporali (risparmio di tempo nella produzione, riduzione del personale etc..)
  • (-) benefici qualitativi (miglioramento dell'immagine aziendale etc...)
  • (+) avviamento (tempo di avviamento/tests e tempo dedicato alla formazione del personale)
  • (+) indisponibilit√† (il tempo in cui il software non funziona e i relativi tempi di stallo)
  • (+) costi per sviluppi futuri della soluzione (nuove implementazioni)
Questo porta ad una serie notevole di considerazioni che si devono fare nel valutare una soluzione e nel calcolarne il costo. Nel caso in cui non si proceda ad una accurata analisi ci si affida sovente al buon senso, √® importante comunque tenere presente tutti gli aspetti sopracitati. Alcuni esempi in cui ci si dimentica di queste cose? Beh, quando ad esempio di fronte a due offerte simili ci si limita a valutare il prezzo specificato, poi per 500 ‚ā¨ o poco pi√Ļ ci si trova a dipendere da una societ√† pi√Ļ distante e con una struttura grossa che impedisce il veloce intervento in caso di malfunzionamenti. Per cui aumenta il tempo di indisponibilit√† per la manutenzione, di conseguenza aumentano le spese interne in termini di tempo (e quindi di soldi) e il costo della soluzione cresce in modo anche notevole (niente di strano se i danni da indisponibilit√† superino di gran lunga il costo della soluzione...). La tariffa dell'assistenza, qualora non ci sia un contratto che comprende tutti gli interventi, va rapportata alla qualit√† del prodotto (potrebbero bastare pochi interventi perch√® pochi sono i malfunzionamenti) e anche alle capacit√† dei tecnici che escono a svolgerla, √® assolutamente normale che un tecnico capace possa impiegare meno del 50% di quanto impiega un altro tecnico meno preparato. Vale la pena anche di spendere due parole per le soluzioni che presentano una forte personalizzabilit√† del sofware: in questo caso alcune personalizzazioni, non richieste al momento dell'acquisto della soluzione, sono comunque facilmente attuabili senza nemmeno l'intervento dei "costosi" tecnici.




P. IVA: 03106920246